Blog

2016: l'anno internazionale dei legumi
Pubblicato il 26/02/2016

2016: l'anno internazionale dei legumi

“Semi nutrienti per un futuro sostenibile”: questo lo slogan dalla FAO per aumentare la consapevolezza del valore di questo alimento e promuoverne il consumo.

Freschi, secchi o surgelati, i legumi sono sempre stati una componente fondamentale dell’alimentazione umana. Conosciuti da più di 10mila anni, per promuoverne il consumo, l’Onu ha dichiarato il 2016 l’Anno Internazionale dei Legumi. Alla FAO è stato affidato infatti, il compito di organizzare iniziative con i governi per far conoscere meglio questi alimenti.Proprio per questo motivo verranno proposte una serie di attività e progetti, utili ad incentivare la familiarità ed il consumo di legumi puntando soprattutto sulle loro proprietà. L'obiettivo del 2016 è anche quello di rendere più efficiente sia il sistema di produzione che di vendita di tale pietanza, così che si riesca a realizzare una distribuzione capillare dei legumi, anche e soprattutto nei luoghi dove questi prodotti potrebbero essere fondamentali per combattere la malnutrizione.

Questi vegetali così semplici hanno immensi effetti benefici. Essi sono infatti ricchi di proteine, fibre, minerali, calcio, vitamina b, ferro, potassio e magnesio. Sono poi poveri di grassi edi glutine, contribuiscono al controllo del livello di zuccheri nel sangue, sono una buona alternativa alle carni e per produrli si consumano meno risorse naturali. Sono fondamentali in una dieta sana, per combattere obesità, diabete, malattie coronariche e tumori.  Rendono inoltre più fertili i terreni dove vengono coltivati, grazie alla quantità di azoto rilasciato in essi. Infine, essendo secchi, possono essere conservati per molto tempo e richiedono una spesa esigua.

Grazie a queste proprietà, la produzione mondiale negli ultimi dieci anni è salita del 20% ed il paese che ne detiene il primato è l’India, seguita a ruota dal Canada e dal Myanmar. Nonostante ciò, il dato che preoccupa è la forte diminuzione nel consumo complessivo.In Italia, come in tanti altri paesi nel mondo, i legumi sono presenti nelle ricette tradizionali più antiche.Anche nel Bel Paese però, secondo i dati riguardanti gli ultimi anni, poco più di una persona su tre ne ha fatto uso. Sono solo 11, infatti, i  grammi  del consumo medio giornaliero italiano, con i piselli al primo posto, seguiti dai fagioli.

Eppure il trend sembra star cambiando. L’attenzione ad una alimentazione più sana e naturale sta crescendo e con essa, la ricerca di cibi che possano sostituire le proteine animali. Il 2015 infatti ha visto, secondo un’indagine della Coldiretti, una crescita importante nell’acquisto dei ceci, tanto che le vendite di questi ultimi sono lievitate dell’11%. Non solo ceci comunque; l’incremento ha riguardato anche i legumi secchi con un aumento del +7% rispetto al 2014 e un fatturato di oltre 100 milioni di euro (fine 2015).

I legumi freschi e secchi, così come gli ortaggi, rappresentano il nono prodotto agroalimentare italiano maggiormente esportato, per un valore di 1.348 miliardi di euro. Nonostante ciò l’anno appena trascorso, se da una parte ha visto un aumento del 6,2% rispetto a quello precedente nelle esportazioni del settore agroalimentare in generale, dall’altra parte ha visto calo proprio nei legumi. Secondo i dati Istat riguardanti il 2015, infatti, la distribuzione oltre confine è diminuita dell’ 1,7%, con un flusso di merci di 722.000 tonnellate rispetto alle 735. 000 del 2014.

Adhoc, sempre attenta alle esigenze dei consumatori e fautrice di una dieta alimentare equilibrata e basata su cibi sani, ha tra i suoi prodotti un vasto assortimento di questi vegetali tanto semplici quanto fondamentali, come ad esempio:

- fagioli borlotti e cannellini Select in scatola, ideali per ricette creative o tradizionali;

- ceci e piselli Valfrutta Granchef al vapore, facili da conservare e pronti all'uso;

- le selezionatissime lenticchie Select rosse, mignon, medie e giganti.

Questo è solo un assaggio, infatti, molto altro ancora è disponibile nel reparto alimentare e nella sezione dedicata ai surgelati dei cash & carry Adhoc: l’eccellenza della qualità dei prodotti assicura gusto e salute, ad un prezzo conveniente.

Che l’anno dei legumi abbia inizio!
Vuoi consigliare questo articolo?
Condividilo sui social