Blog

A ciascuno la sua salsa
Pubblicato il 04/05/2016

A ciascuno la sua salsa

Quante salse differenti esistono in commercio? Una riflessione sul mercato delle salse, punto di forza del settore grocery.

Nell'ultimo anno, secondo Nielsen, il mercato delle salse ha confermato i dati di crescita del settore grocery - ossia l'insieme dei prodotti food, toiletry e cura della casa - attestandosi su un significativo +1% di fatturato. Un risultato di tutto rispetto, che conferma la tendenza di un settore in positivo negli ultimi tre anni.

 

Approfondendo l'analisi merceologica dei dati, si vede che è il mercato delle salse da contorno ad aver registrato la crescita maggiore, con il 6% di incremento su base annua. Il motivo di questo innalzamento di fatturati è da ricercare nell'aumento dei prodotti a disposizione: i produttori sono alla continua ricerca di ingredienti sempre nuovi da proporre ai consumatori, che oltre ai condimenti tradizionali desiderano qualcosa di nuovo per i loro abbinamenti tra salsa e cibo.

 

Ketchup, maionese e senape, infatti, continuano a essere in cima alle preferenze degli italiani, sebbene i dati relativi a ketchup e senape mostrino una lieve flessione nei consumi.

La maionese è la salsa più diffusa, immancabile in gran parte delle tavole, perfetta per condire insalate ma anche numerosi tagli di carne, soprattutto pollame e suina. Le costine e gli spiedini grigliati, per esempio, sono ottimi se conditi con un delicato strato di maionese.

Il ketchup, invece, ha un gusto ben più deciso che si sposa al meglio con carni dai sapori forti quali possono essere quelle suine, ma anche alcuni tagli di carne bovina, preparata alla griglia.

La senape, tra le salse comuni, è quella meno diffusa sulle tavole italiane ed è soprattutto utilizzata come complemento per alimenti alternativi come i wurstel o i preparati più elaborati.

Alle salse tradizionali, però, i consumatori affiancano sempre più spesso prodotti alternativi come le salse barbecue e le cosiddette salse "dressing", che hanno registrato un incremento del 6% nei volumi di vendita.

L'abbinamento salsa e pietanze si fa sempre più sofisticato e proprio a questa nuova esigenza si rivolgono le proposte innovative per il mercato italiano.

La salsa barbecue, piccante e corposa, sta ormai conquistando le tavole e la sua diffusione è prossima a quelle che sono oggi incluse tra le salse tradizionali. Può essere utilizzata come alternativa al ketchup ma è importante sottolineare che esistono numerose varianti di questa salsa, più o meno piccanti.

Una delicata dressing tartufata, invece, è il complemento perfetto per una bistecca di reale black angus alla griglia, una carne dal gusto intenso e persistente, che si esalta con l'abbinamento al tartufo.

Un buon taglio di carré di cinghiale grigliato, invece, può essere ottimamente abbinata con una dressing alle noci, vellutata al gusto, che smorza il sapore forte di questa particolare tipologia di carne.

Queste ed altre salse sono disponibili presso i Cash&Carry Adhoc, grazie anche allo speciale catalogo HO.RE.CA. studiato per le esigenze di tutti i professionisti del settore Food&Beverage (per visualizzarlo clicca qui); così come molti dei tagli menzionati e di cui abbiamo parlato nello speciale dedicato alle grigliate (per leggere l’articolo ‘5 trucchi per il perfetto barbecue all’italiana’ clicca qui).

 

L'abbinamento salse e cibo non è mai stato così appagante, proprio grazie alle numerose varietà presenti sul mercato. Con gli ingredienti giusti e quel pizzico di creatività, si può dare vita a piatti ogni volta nuovi.

Vuoi consigliare questo articolo?
Condividilo sui social