Blog

Menù di San Valentino: 5 idee per una cena Finger Food
Pubblicato il 03/02/2016

Menù di San Valentino: 5 idee per una cena Finger Food

Manca davvero poco al giorno più romantico dell’anno ed è tempo di preparare un sorprendente menù di San Valentino. Ecco alcune idee per dei Finger Food golosi e creativi.

Nel rispetto della tradizione ogni menù di San Valentino che si rispetti deve essere divertente e afrodisiaco, in grado di stuzzicare la fantasia e accendere il palato. Si consiglia dunque una cena leggera, ma ricca di sapore.

Nell’ambito di una cucina creativa e sempre più attenta ai particolari, il Finger Food, può essere davvero la soluzione ideale. Servito tradizionalmente a inizio pasto come entrée o aperitivo di benvenuto, il Finger Food, è quel particolare tipo di cibo che può esser mangiato con le mani o, in alternativa, con piccole posate in plastica o in legno.

Anche in Italia, da sempre leader nel settore gastronomico, spopola il trend del Finger Food, grazie anche alle eccellenze e prelibatezze che si possono trovare nel nostro Paese. Quale occasione migliore di San Valentino, quindi, per proporre piccoli bocconcini prelibati che rendano ancora più sfiziosa e piccante la serata degli innamorati?

Per il menù di San Valentino scegliete la vasta gamma di prodotti disponibile nei cash & carry Adhoc per realizzare ricette creative da servire a San Valentino:

1) Paccheri Fritti

D’effetto sicuro e godurioso, il pacchero fritto è il re della cucina creativa e del Finger Food. Basta cuocere i paccheri in acqua salata e riempirli con dei cubetti di mozzarella, della ricotta e delle erbe aromatiche a proprio piacimento. I paccheri vanno poi passati nell’uovo, nel pangrattato e fritti ad immersione in una padella dai bordi alti.

2) Gamberoni easy-to-eat

Dopo aver pulito i gamberoni, bisogna eliminare il carapace, avendo cura di lasciare intatto solo l’ultimo anello (quello attaccato alla coda). A parte va preparata la pastella con acqua frizzante, farina, un pizzico di sale e il succo di limone. I gamberoni saranno poi immersi in questo composto spumoso e fritti in abbondante olio caldo per circa 1 minuto.

3) Fagottini di crudité al salmone

Per preparare le crudité, affettate le verdure che preferite: carote, sedano, carote, finocchi e peperoni. Tagliate delle fette di salmone affumicato con un coppapasta a forma di cuore e disponetele su di un piano. A parte, preparate due emulsioni agli agrumi, una con scorza e succo d’arancia, l’altra con succo e scorzette di lime. Condite con sale e pepe e spennellate i cuori di salmone con una delle due salse. Riempite poi le fettine di salmone con un bastoncino di ogni verdura e chiudete il fagottino, tenendolo fermo con un filo di erba cipollina.

4) Scampi gratinati

Dopo aver pulito gli scampi, privateli della testa e del carapace.  In una ciotola, sminuzzate finemente un paio di spicchi d’aglio, della pancetta coppata e del prezzemolo. In una teglia leggermente unta d’olio, disponete gli scampi dopo averli coperti con la panatura speciale. Aggiungete un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Infornare a 180°, per circa 8 minuti, fino a che la panure non risulterà croccante.

5) Fudge su salsa di frutti di bosco

Sciogliete 200gr di cioccolato fondente a bagnomaria con qualche fiocchetto di burro, avendo cura di mescolare il composto. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare per un paio di minuti. Successivamente, aggiungete al composto circa 150gr di latte condensato e mescolate fino a che il cioccolato non inizia ad addensarsi. Rivestite uno stampo da forno con della pellicola per alimenti e versate il composto. Lasciate raffreddare per un paio d’ore in frigorifero. Tagliate poi il composto a cubetti, formando dei cioccolatini.

Per la salsa, invece, portate a ebollizione i frutti di bosco, con lo zucchero e due cucchiai d’acqua. Mescolate velocemente fino alla completa ebollizione e aggiungete un po’ di succo di limone. Lasciate sobbollire per circa 15 minuti e lasciate raffreddare completamente.

Adagiate i cioccolatini ancora freddi sul composto di frutti di bosco e spolverizzate con zucchero a velo.

Ed ora, non ci resta che augurarvi, un gustoso San Valentino.

Vuoi consigliare questo articolo?
Condividilo sui social