Blog

Tendenze Natale 2015: la tavola natalizia tra tradizione e nuovi trends
Pubblicato il 16/12/2015

Tendenze Natale 2015: la tavola natalizia tra tradizione e nuovi trends

Con le Festività alle porte ogni buon “padrone di casa” affronta il dilemma su come decorare la tavola: stili e tendenze per un Natale 2015 all’insegna del gusto e dell’eleganza.

Le Festività natalizie costituiscono da sempre l’emblema della convivialità, della tradizione ma anche dell’innovazione. Negli anni, infatti, la più tradizionale tra le feste del mondo cristiano ha finito col diventare anche fonte d’ispirazione e ricerca coinvolgendo case di moda e esperti di design. La tavola natalizia, dunque, da cornice semplice e casalinga, si trasforma in fugace status symbol pronto a conquistare i propri ospiti. Tra must have e riciclo, andiamo dunque alla scoperta di quali saranno le tendenze Natale 2015.

Nonostante mode e stravaganze proposte negli anni, questo Natale non disdegnerà, come sempre, la tradizione: per tovaglie, centrotavola e segnaposto, sì alle classiche sfumature del rosso, colore natalizio per eccellenza, unito a tonalità metalliche come l’oro e l’argento. Mai passato di moda, poi, il verde, colore principe per centrotavola fatti a mano con rami, foglie e frutta ma anche ottimo per bilanciare i colori più chiari sulla tavola. Resiste, con la sua carica di innocenza e i suoi toni freddi e onirici, il bianco, protagonista dell’intramontabile stile total white, dove il color latte di tovaglie e candele si alterna ai luccichii degli accessori in oro.

Ma quest’anno si preannunciano nuove tendenze: Natale 2015 si spinge ben oltre il tradizionale tricolore, per lasciare spazio ai toni del rosa, ai colori metallici usati da soli e non combinati e, strano ma vero, all’elegante e raffinato nero.

Esaurita la tavolozza a nostra disposizione vediamo come esperti di stile e di moda hanno saputo combinare questi colori sulla nostra tavola natalizia.

  1. In cima agli ultimi trend, vi è senza dubbio lo stile scandinavo: toni pastello, forme morbide e soffici per tovaglie e tovaglioli, mentre per centrotavola e segnaposto largo a origami, lettere, motivi geometrici e mini candeline sparse sulla tavola.
  1. Se invece avete voglia di essere raffinati e innovativi allo stesso tempo, lo stile rock-Versailles è l’ideale per fare colpo sui propri commensali: qui la nota di classe sta nel gioco dei contrasti fra il nero e colori come oro, bianco e argento. Per il centrotavola questo stile esige essenzialità: simboli del Natale come l’albero, le stelle o i fiocchi di neve realizzati con ferro e lavagna.
  1. In tempi di inquinamento e green power il Natale si fa sempre più eco-friendly: largo a tovaglie e tovaglioli realizzati con materiale riciclato (o grezzo come la juta), assolutamente bandita la plastica che, invece, lascia spazio a vetro colorato e porcellane (se sono antiche tanto meglio). I centrotavola vengono da materiale reinventato come vecchi gioielli, stoffa, plastica riutilizzata che prende vita se combinato con pigne, muschio, frutta e rametti d’erba. I sottopiatti sono assolutamente in legno grezzo per uno stile rustico ma d’effetto: l’intera tavola riprende il tema del bosco svecchiando il tipico cesto che si arricchisce di frutta brinata, candele vegane (realizzate senza cera d’api) e bacche rosse. Per i segnaposto, al fine di ridurre sprechi e contenere la spesa, piccoli panettoncini o cupcake colorati saranno un tocco di classe che delizierà gli occhi e il palato.
  1. Non tramonta, proprio come per l’abbigliamento, lo stile shabby chic: la tavola natalizia qui esige tovaglie dai toni soft e un’alternanza tra porcellana bianca e vetro rosso. Minimali segnaposto e i centrotavola realizzati in sughero, corda e stoffa dai toni sabbia e pastello.
  1. Le tendenze del Natale 2015 hanno preso in considerazione anche ai più sentimentali: toni del rosa in tutte le sue sfumature e combinati con oggetti antichi come le porcellane della nonna. Il centrotavola e i segnaposto sono romantici esattamente come il resto della tavola natalizia: mazzolini di rose fresche al centro del tavolo e in ogni piatto.
  1. Se infine avete voglia di spiritualità e di farvi tentare dal potere della cromoterapia, il viola si sta facendo prepotentemente largo nei complementi d’arredo: in India, infatti, rappresenta il colore del settimo chakra. Chi lo sceglie per la propria tavola natalizia può giocare con tutte le sfumature, dal fucsia all’indaco: il centrotavola dovrà essere, invece, dai toni più delicati come ad esempio un potpourri al profumo di lavanda. Boccioli di rose bianche e blu saranno invece degli eleganti e profumati segnaposto.


Raffinata, colorata, green, chic o tradizionale? Le tendenze Natale 2015 hanno pensato proprio a tutti: basterà seguire il proprio stile e lasciarsi trasportare dal calore dei propri ospiti per una mise en place impeccabile. Nei punti vendita Adhoc troverete, in una sola struttura, anche l’assortimento extra-alimentare su misura per voi, perché selezionato con cura. Una offerta dedicata alle attrezzature e forniture professionali di qualità, nonché l’assortimento delle migliori marche per il monouso per allestire la tavola natalizia tra tradizione e nuovi trends.

Vuoi consigliare questo articolo?
Condividilo sui social