Blog

Tutti amano l'avocado!
Pubblicato il 04/10/2017

Tutti amano l'avocado!

Si sono riscoperte da un po’, e si lodano da più parti, le benefiche funzioni della frutta nella dieta quotidiana e in questo quadro l’Avocado è sicuramente quello più ‘a la page’ ultimamente. Si presenta salutare, verde, polposo  e con quel non so che di esotico. Famoso per il contenuto di aminoacidi e grassi vegetali «buoni» e il basso livello glicemico che induce.

È un alimento che, al di là della moda momentanea, ha tante di quelle qualità che non ci  resta che cercare di elencarne la maggior parte possibile. non certo in maniera esaustiva:

E’ antiossidante: tra le altre vitamine presenti nella sua polpa ci sono la B1, B2, B6, D, K e PP.
E’ ricco di Sali minerali, contiene : potassio, fosforo, magnesio, zolfo e calcio.
E’ ricco di acido grasso linoleico e omega 3, grassi buoni che inibiscono la produzione del colesterolo.
E’ antinfiammatorio proteggendo il nostro organismo dai radicali liberi, previene le infiammazioni articolari.
E’ antitumorale la, Cancer Cure Foundation lo ha inserito nei 27 cibi essenziali per la prevenzione del cancro.
E’ energetico, in un frutto di 100 g.  ci sono il 7 % di zuccheri, il 19% di grassi e il 2% di proteine con 230 kcal
E’ digeribilissimo in quanto la composizione della sua polpa si presta facilmente ad essere assimilata

L’avocado è, dunque, un alimento davvero molto completo e il cui consumo quotidiano è raccomandato, al netto dei casi di allergia o intolleranza conclamata. Il suo seme, poi, ha moltissimi benefici, il 70% degli aminoacidi che contiene sono, infatti, concentrati in questa parte del frutto.

L’avocado contiene più fibra solubile di qualsiasi altro alimento. L’avvertenza per consumarlo è che è necessario rimuovere la pellicola marrone che lo riveste, metterlo, quindi,  in un sacchetto di plastica e schiacciarlo con un martello.

In alternativa, anziché schiacciarlo è possibile grattugiare il seme direttamente nel piatto, aggiungendolo ad insalate, zuppe, stufati; un’altro modo per sfruttarlo è consumarlo come tisana: in questo caso far bollire il seme di avocado a pezzi per 30-40 minuti, filtrare e poi gustare.

Perché non vieni a trovarci nel reparto Ortofrutta di Adhoc? Tantissimi prodotti perfetti per te e i tuoi clienti!
Vuoi consigliare questo articolo?
Condividilo sui social