Blog

Come fidelizzare i tuoi clienti?
Pubblicato il 09/10/2019

Come fidelizzare i tuoi clienti?

La fidelizzazione del cliente passa attraverso alcuni precetti cardine, che di seguito cercheremo di esaminare, ma risulta fondamentale che in generale si rispettino alcuni canoni di base che mai devono venire meno come ad esempio l’innata disponibilità verso il cliente e la capacità di offrire sempre il miglior servizio possibile e qualche plus che ci distingua nell’offerta generale del nostro segmento di attività.

Il food marketing non è composto solo di concetti applicati al settore food bensì è composto da una serie di regole d’oro che sono state pensate specificamente per questo settore e la fidelizzazione del cliente è un obiettivo dichiaratamente prioritario per chi vuole indirizzare il proprio business nella maniera migliore e più produttiva.

Cinque regole d’oro dicevamo che, in realtà, nascono da tanto buon senso e dedizione a quello che si fa. Se da un lato si deve badare al sodo, al concreto, cioè a quello che in termini di prodotto e servizi si offre al cliente dall’altra anche la presentazione dei propri prodotti e la capacità di dare qualcosa d’innovativo ed esclusivo è fondamentale per una politica di marketing vincente.

Ecco, in breve, le cinque regole d’oro che stanno alla base della fidelizzazione del cliente:

1. La qualità e la presentazione ottimale dei prodotti che si propongono è imprescindibile.

Una regola vecchia come il mondo visto che altro non è che la traduzione in questo campo del vecchio adagio che forma e sostanza vanno di pari passo e non si può privilegiare né l’uno né l’altro e soprattutto l’uno a scapito dell’altro.


2. Uno staff qualificato che riesce a fronteggiare bene le situazioni che si palesano

Questa regola è il pilastro fondamentale su cui si erge poi tutta la sovrastruttura di un esercizio commerciale che funzioni in maniera ottimale; senza un personale formato in maniera precisa e puntuale e che sappia far fronte a qualsiasi evenienza il rischio di rovinare tutto è molto alto. Investire su un personale referenziato e preparato può essere un carta vincente contro una concorrenza agguerrita.


3. La rintracciabilità online del proprio esercizio commerciale oggi è fondamentale

Oggi si vive sul web è inutile negarlo la ricerca su Google è ormai il chiodo fisso di tutti, appena si deve trovare un’informazione si scrive cercando la risposta dell’oracolo virtuale e quindi non essere presenti in maniera adeguata sul web in questo contesto storico economico equivale ad un vero e proprio suicidio.


4. Un programma fedeltà da approntare ad hoc è uno strumento di cui ci si deve dotare

Potrà non piacere ad alcuni ma è innegabile che la tessera con la celeberrima raccolta punti o altre forme che si sostanziano in una premialità per il cliente sono la forma massima di fidelizzazione ed anche a basso costo che sfruttano presupposti psicologici ampiamente testati in letteratura e nella pratica. Può non piacere ma funziona sempre.


5. Un servizio, un’idea nuova, un plus da offrire e che vi renda unici, è importantissimo.

Qui bisogna dare fondo alla fantasia, osservare bene i tempi che viviamo e trarne spunto per ‘inventarsi’ letteralmente qualcosa. Ci sono locali che si sono industriati per proporre partite di calcio in diretta allestendo appositi punti di visione; altri offrono musica dal vivo altri si sono buttati sui servizi a basso costo ma molto apprezzati come ad esempio mettere a disposizione dei clienti un apparato caricabatterie per i nostri device. Oppure al contrario, lanciare attività che escludono completamente l’utilizzo di smartphone e Wi-Fi.

Scelte che vanno ponderate e perseguite con convinzione per offrire al cliente un momento di condivisione importante oltre che un semplice drink o piatto da gustare.


Non avete che da scegliere per creare il vostro piano di fidelizzazione individualizzato.


Vuoi consigliare questo articolo?
Condividilo sui social