Punto vendita di

Orta di Atella

Via Massimo Troisi, 2/4, 81030 Orta di Atella (CE)
(asse di supporto “Nola-Villa Literno” uscita Succivo a 300 mt seguendo le indicazioni)

Contatti:
tel 081 891 08 86
fax 081 891 64 75
e-mail orta@adhocash.it

Orari di apertura:
Da Lunedì a Venerdì 7:40-18:30
Sabato 8:00-13:30
Domenica 8:00 - 13:00


Per prenotazioni
Telefono centralino 081.891.08.86
Reparto Macelleria digitare interno 6025
Reparto Pescheria  digitare interno 6044
Reparto Ortofrutta  digitare interno 6028


Promozioni su misura per te

Le promozioni Adhoc garantiscono qualità e convenienza per il tuo rifornimento quotidiano. Consulta i prodotti in offerta e vieni nel punto vendita Adhoc più vicino a te per approfittarne subito.

  • Arrivi giornalieri

  • Prezzi sempre convenienti

  • Oltre 400 referenze
    in offerta al giorno

Vuoi ricevere in anteprima esclusiva il volantino Adhoc?

Iscriviti e sarai sempre aggiornato sulle ultime news Adhoc.

Visualizza il video del punto vendita!



Rino Messina
Intervista a
Rino Messina
Amm.re ADHOC C&C Orta di Atella
Con una struttura di 5.000 mq e una storia di oltre 40 anni il C&C ADHOC di Orta di Atella (CE) si consacra tra le più importanti realtà di commercio all'ingrosso del meridione.

Con oltre 12 mila articoli food e non food e più di 5.000 P.IVA tesserate tra alimentaristi, professionisti dell'ho.re.ca. e privati, ADHOC si presenta sul territorio campano come uno dei principali players , per la ristorazione e le attività di normal trade, con un assortimento professionale ampio che copre tutti i mercati, con i reparti freschissimi di alta qualità e a km 0, oltre ad una vasta offerta di beverage, spirits e prodotti alimentari, preservando tradizioni e bisogni della cucina campana.

Oggi incontriamo l'amm.re Rino Messina al quale rivolgiamo alcune domande:
  • Sig. Messina, pare, fortunatamente, che la macchina del business stia ripartendo dopo questa incredibile esperienza. Quali sono le sue sensazioni e come vede il prossimo futuro?

    Ha detto bene Lei, incredibile esperienza. Nessuno di noi avrebbe mai potuto pensare di vivere un momento così terribile per il nostro Paese. Ma fortunatamente siamo Italiani e abbiamo già dimostrato in passato di far fronte a difficoltà estreme e lo faremo anche in questo momento con la collaborazione di tutti, dei nostri clienti che certamente avranno bisogno anche del nostro supporto e dei nostri collaboratori che durante questo periodo hanno dimostrato un grande attaccamento alla maglia, per usare un termine sportivo
  • Ha pensato, quindi, alla multicanalità e allo sviluppo della delivery?

    Le condizioni attuali non consentono più ai nostri clienti di impiegare gran parte del loro tempo agli acquisti. Quindi, adeguandoci alle esigenze del mercato, ci siamo organizzati con una struttura efficiente, professionale e puntuale per essere in linea con un ottimo livello di servizio e un'offerta alternativa a quella proposta nel C&C, ma più vicina all'esigenze del singolo cliente. Penso di aver lavorato sodo in tutti questi anni accumulando esperienza tanto in campo retail quanto in ambito ho.re.ca, per cui ho ritenuto opportuno ottimizzare il nostro assortimento sempre più vicino alle esigenze della ristorazione e dell'ospitalità. Abbiamo individuato, altresì, nel canale delivery un maggior sviluppo del nostro business approcciando a tutte le attività ho.re.ca di quei territori la cui distanza dal nostro C&C, in termini di tempo di percorribilità, non consente ai clienti lo spostamento.
  • Quali sono gli elementi essenziali che caratterizzano la sua cultura professionale?

    La passione e avere il cliente al centro dei miei progetti sono da sempre gli elementi che caratterizzano le mie giornate di lavoro. La curiosità è un elemento del mio carattere che mi consente di seguire costantemente l'evoluzione del mercato per garantire continuità dell'assortimento e individuare proposte alternative per coprire i bisogni essenziali di quei prodotti cosiddetti “mestiere”. L'Italia è il Paese del buon cibo e di grandi vini dove alla tradizione oggi si unisce la necessità da parte degli Chef di elaborare i loro piatti, ricercando sempre nuove soluzioni e nuovi ingredienti. Inoltre, sono cambiate anche le abitudini di noi italiani di consumare cibo. Gli impegni di lavoro di entrambi i coniugi hanno contribuito ad aumentare il consumo fuori casa. Basti pensare al boom degli ultimi anni delle attività Street Food e dei Fast Food per le quali, come dicevo, abbiamo dovuto integrare il nostro assortimento anche con articoli per l'asporto. Non dimentichiamoci, poi, che nuove trasmissioni televisive, improntate su ricette e sulla preparazione di piatti, hanno dato luogo ai cosiddetti Food Lovers, anch'essi frequentatori del C&C e alla ricerca di nicchie di mercato per le loro cene in casa con gli amici
  • Qual è il comparto merceologico più importante dell'offerta ADHOC?

    Sono orgoglioso della mia cantina vini che ho curato personalmente sin da quando ho approcciato al mondo del C&C. Lo scorso anno abbiamo rinnovato la parte della nostra struttura dove abbiamo i prodotti freschi e surgelati con un nuovo lay-out, nuovi banchi frigo, facendo molta attenzione a preservare l'ambiente, e una nuova comunicazione, adeguata, per consentire un'esperienza d'acquisto ai nostri clienti più gradevole e funzionale. Ma il nostro fiore all'occhiello sono i reparti freschissimi con carne, pesce e frutta di ottima qualità. Un'offerta che trova la sua complementarietà nel reparto surgelati. Novità, queste, che si sono dimostrate vincenti e apprezzate dai nostri clienti.
  • Quali sono i plus che fanno la differenza nella sua attività?

    Senz'altro i miei collaboratori con i quali condivido la mia esperienza professionale da sempre. Ed è proprio del loro supporto che mi sto avvalendo per poter irrobustire la seconda “anima” del nostro business, la delivery. Una struttura di buyers e un'amministrazione organizzata ed efficace mi supportano quotidianamente per essere sempre più efficienti e puntuali, non solo con i nostri clienti, ma anche con tutti i nostri partners. E poi certamente la mia famiglia, punto fermo della mia vita, che mi ha sempre supportato nelle mie scelte e con la quale condivido anche le esperienze professionali in quanto i miei figli e mia moglie sono parte integrante della nostra struttura.
  • Per concludere, quali sono i progetti futuri?

    Adesso siamo tutti concentrati per riportare il C&C in assetto dopo questo lungo periodo di quarantena. Stiamo seguendo con molta attenzione le decisioni governative per quel che concerne la riapertura delle attività ho.re.ca. per essere al fianco dei nostri clienti nella ripartenza aumentando ancor di più il nostro livello di attenzione in un momento storico molto complesso come quello attuale. Siamo ambiziosi, il futuro è dalla nostra parte e sono certo che ci riserverà grandi sorprese